Come tutti sappiamo, la Juventus è stata campione d’Italia nelle ultime nove stagioni.

Il grande obiettivo ora è vincere la Champions League. Ogni allenatore che non riesce a portare la coppa con le grandi orecchie a Torino per la prima volta dal 1996 viene mandato fuori dal viale. E’ successo a Massimiliano Allegri dopo l’inganno contro l’Ajax. E’ successo a Maurizio Sarri l’estate scorsa, dopo la dolorosa eliminazione di Lione. Con Andrea Pirlo come successore, la Juventus fa una grande scommessa.

L’allenatore della Juventus e delle altre squadre della serie A è molto importante

Anche se è chiaro che Pirlo è estremamente intelligente, deve essere in grado di mettere giù una squadra e ha imparato da allenatori come Ancelotti, Conte e il già citato Allegri, non ha ancora esperienza come capo allenatore. Il Architetto è stato nominato per la prima volta allenatore dell’U-23 della Juventus qualche mese fa. A causa della sua rapida promozione in prima squadra non è stato responsabile di alcun duello. Ha ottenuto il suo vero diploma di allenatore solo pochi giorni fa.

  • Anche se Pirlo è circondato da uno staff di formatori esperti, penso che siano fattori che possono rendergli molto difficile la vita a Torino.
  • La selezione non è del tutto in ordine e almeno alcuni giocatori (completamente mangiati) sono un po’ sopra le righe. Sarri era del parere che non fosse possibile lavorare con i giocatori.

Quali guglie sono in funzione quest’anno in serie A?

Senza qualche altro acquisto – per il quale in realtà non ci sono soldi, perché la possibilità di ottenere Dzeko è una piccola emergenza – la Juventus non potrà competere per la vittoria finale in Champions League la prossima stagione. In Serie A – dove il livello generale è molto più basso e De Oude Dame è stato il capo per anni – questo è ovviamente diverso. Tuttavia, c’è anche una seria concorrenza.

La corsa al titolo in Serie A sarà molto emozionante anche quest’anno.

La scorsa stagione la Juventus ha vinto il titolo dopo una gara per il titolo con Inter e Lazio. L’anno prossimo il più grande concorrente sembra essere l’Inter, dove ha fatto di tutto per vincere lo scudetto per la prima volta dal 2010. Per l’allenatore inesperto Pirlo non dovrebbero esserci troppi momenti di apprendimento nella stagione. E questo è piuttosto pericoloso. Non credo che la Juventus vincerà il decimo titolo consecutivo.

https://www.youtube.com/watch?v=el4eWsEPB2M

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *